26.7 C
Milano
venerdì,18 Settembre,2020

Ultimi Articoli

00:49:36

Il piano di conquista degli uomini del Bilderberg in Italia – Intervista a Francesco Amodeo

Francesco Amodeo: giornalista d’inchiesta, autore. Si occupa da sempre di divulgazione, senza censure ed intermediari. In questa intervista Amodeo tratteggia una linea molto chiara su come...

“Covid: sarebbe bastato lasciar lavorare i medici di base”

Zero morti in Val Seriana. Intervista a Riccardo Munda, il medico di base che ha deciso di non interrompere le visite ai suoi pazienti Covid....

Recovery frode?

Questa mattina è stato rilasciato sul Corriere della Sera l’elenco in bozza dei 557 progetti finanziati dal Recovery Fund del Covid-19. Si tratta dell’accordo che il...
00:15:01

Netflix, strumento della Grande Fabbrica dei Sogni e delle Menzogne

Conoscete il termine “Infotainment”? Intrattenimento e informazione nella stessa parola. Obiettivo: la manipolazione. Una volta usavano il telegiornale per manipolare e condizionare l’opinione pubblica....

Scotch sulle mascherine, incredibile racconto di un bimbo al nonno

Scotch sulla mascherine e niente corsa, altrimenti si suda e “si attacca” il virus. È l’incredibile racconto di un bambino al nonno sui primi...

Bill Gates esperto di pandemie, lo dicono i media a cui dona 250milioni di $

Durante la pandemia Bill Gates ha fatto molto parlare di sé. Ma quello che abbiamo sentito in tv e letto sui giornali era corretto...

Abbiamo provato a leggere il bugiardino di un tampone: è tutto normale?

Sono molte le polemiche sul test diagnostico che rileva la positività al SARS-CoV-2. Abbiamo provato a cercare qualche risposta nel bugiardino di un tampone. Alcuni...

«Ai pedofili il governo toglierà casa, auto e risparmi», ecco la proposta di legge. In tilt i server del dark web

I pedofili perderanno la casa, la loro auto, i loro risparmi e anche il conto in banca: è la nuova proposta di legge del governo australiano che mira a confiscare i...

Maxi antenne nelle scuole: è guerra senza esclusione di colpi – Ugo Mattei

Fontebyoblu

Torniamo a parlare del caso di un maxi palo porta antenne installato nei pressi di una scuola di Frossasco, in Piemonte. Il Comitato Stefano Rodotà, presieduto dal giurista Ugo Mattei, si è assunto il compito di difendere in Tribunale le generazioni future. La causa è stata intentata da alcuni genitori nel Comitato Val Noce per salvaguardare l’interesse dei loro figli sulla base del principio di precauzione: l’onere di provare che un’innovazione tecnologica è innocua spetta a chi la produce.

Oggi, però, il giudice Ludovico Sburlati con un’ordinanza ha respinto il ricorso del Comitati Rodotà contro il palo porta antenne di Frossasco. Non solo, il giudice ha anche emesso una condanna a 15.000 euro di spese.

È stato, quello dell’arma delle spese legali, un modo per scoraggiare la cittadinanza attiva? Ne parliamo su #Byoblu24 con il giurista e presidente del Comitato Rodotà Ugo Mattei che chiede a gran voce che almeno le scuole siano: “Zone franche, un’oasi libera dai pericoli delle onde elettromagnetiche”.

ArrayArray